Notizia

page_banner
f603918fa0ec08fa51ae022602dc8c6554fbdabb

Finché i tre colori R+G+B collidono proporzionalmente, possono essere generati più di decine di milioni di colori. Perché nero? Il nero può essere prodotto quando il rapporto con l'RGB è uguale, ma occorrono tre inchiostri per produrre un colore, il che non è fattibile da un punto di vista economico. In effetti, il nero viene utilizzato molto nel processo di progettazione, motivo per cui viene utilizzata la stampa in quadricromia. C'è un altro punto: quando il nero prodotto da RGB viene confrontato con il nero direttamente miscelato con l'inchiostro, il primo ha un senso di vano, mentre il secondo si sente più pesante.

1. Con il principio dei quattro colori, è molto più facile da accettare per tutti. È equivalente a quattro film durante l'output ed è anche equivalente ai quattro canali di ciano, magenta, giallo e nero (C, M, Y, K) nei canali di PHOTOSHOP. La modifica del canale quando elaboriamo l'immagine è in realtà una modifica al film.

2. Reti, punti e angoli, reti piatte e reti sospese. Mesh: per pollice quadrato, il numero di punti posizionati, 175 mesh per stampati comuni e da 60 mesh a 100 mesh per i giornali, a seconda della qualità della carta. La stampa speciale ha maglie speciali, a seconda della trama.

1. Il formato e la precisione dell'immagine

La moderna stampa offset utilizza la stampa offset (sovrastampa a quattro colori), ovvero l'immagine a colori è divisa in quattro colori: ciano (C), prodotto (M), giallo (Y), nero (B) pellicola a quattro colori, e poi stampa La lastra PS viene stampata quattro volte da una macchina da stampa offset, quindi è un prodotto stampato a colori.

e850352ac65c103839670abfe723221bb07e8969

La stampa delle immagini è diversa dalle normali immagini visualizzate sul computer. Le immagini devono essere in modalità CMYK anziché in modalità RGB o altre modalità. Durante l'output, l'immagine viene convertita in punti, che è la precisione: dpi. La precisione minima teorica delle immagini per la stampa dovrebbe raggiungere i 300 dpi/pixel/pollice, e le immagini squisite che si vedono spesso sul computer di solito sono molto belle sul monitor. In effetti, la maggior parte di esse sono immagini in modalità RGB a 72 dpi e la maggior parte di esse non può essere utilizzata per la stampa. Le immagini utilizzate non devono essere visualizzate come standard. Non pensare che le immagini possano essere utilizzate per la stampa perché sono squisite tramite acdsee o altri software e sono squisite dopo l'ingrandimento. Devono essere aperti in Photoshop e la dimensione dell'immagine viene utilizzata per confermare l'autenticità. Precisione. Ad esempio: un'immagine con una risoluzione di 600*600 dpi/pixel/pollice, quindi la sua dimensione attuale può essere ingrandita fino a più che raddoppiata e utilizzata senza alcun problema. Se la risoluzione è 300*300 dpi, può essere solo ridotta o non è possibile ingrandire la dimensione originale. Se la risoluzione dell'immagine è 72*72 dpi/pixel/pollice, allora la sua dimensione deve essere ridotta (la precisione dpi sarà relativamente maggiore), fino a quando la risoluzione diventa 300*300 dpi, può essere utilizzata. (Quando si utilizza questa funzione, impostare la voce "Ridefinisci pixel" nell'opzione dimensione immagine in Photoshop su nessuno.)
I formati immagine comuni sono: TIF, JPG, PCD, PSD, PCX, EPS, GIF, BMP, ecc. Durante la stesura, TIF a colori, bitmap in bianco e nero, EPS vettoriale o JPG

2. Il colore dell'immagine

Per quanto riguarda alcuni termini professionali come sovrastampa, sovrastampa, svuotamento e colore spot nella stampa, è possibile fare riferimento ad alcune nozioni di base relative alla stampa. Ecco solo un po' di buon senso a cui prestare attenzione.

1, svuotare

C'è una linea di caratteri blu premuta sulla piastra inferiore gialla, quindi sulla piastra gialla del film, la posizione dei caratteri blu deve essere vuota. Vale anche il contrario per la versione blu, altrimenti la cosa blu verrà stampata direttamente sul giallo, il colore cambierà e il carattere blu originale diventerà verde.

2. Sovrastampa

C'è una linea di caratteri neri premuti su una certa lastra rossa, quindi la posizione dei caratteri neri sulla lastra rossa del film non deve essere svuotata. Poiché il nero può trattenere qualsiasi colore, se il contenuto del nero viene svuotato, in particolare del testo piccolo, un leggero errore di stampa causerà l'esposizione del bordo bianco e il contrasto bianco e nero è ampio, il che è facile da vedere.

3. Nero a quattro colori

Anche questo è un problema più comune. Prima di eseguire l'output, è necessario verificare se il testo nero nel file di pubblicazione, in particolare la stampa piccola, è solo sulla lastra nera e non deve apparire sulle altre lastre a tre colori. Se appare, la qualità del prodotto stampato sarà scontata. Quando la grafica RGB viene convertita in grafica CMYK, il testo nero diventerà sicuramente nero a quattro colori. Se non diversamente specificato, deve essere elaborato prima che il film possa essere emesso.

4. L'immagine è in modalità RGB

Quando si emettono immagini in modalità RGB, il sistema RIP generalmente le converte automaticamente in modalità CMYK per l'output. Tuttavia, la qualità del colore sarà notevolmente ridotta e il prodotto stampato avrà un colore chiaro, non brillante e l'effetto è pessimo. L'immagine viene convertita al meglio in modalità CMYK in Photoshop. Se si tratta di un manoscritto scansionato, deve passare attraverso il processo di correzione del colore prima che l'immagine possa essere utilizzata.


Tempo di pubblicazione: Jul-01-2021